Siamo uomini o avvocati?

Video del 14/01/2024

Condividi su FacebookCondividi su LinkedinCondividi su Twitter

La questione che poniamo è tanto semplice quanto profonda: siamo prima di tutto uomini o avvocati?

Un avvocato non smette di esserlo al termine di un'udienza o al di fuori del proprio studio. Tuttavia, se non ci distacchiamo mai dal nostro ruolo professionale, rischiamo di essere percepiti come persone pedanti e noiose.

Nel nostro ruolo, ci confrontiamo con complesse questioni deontologiche, bilanciando gli interessi dei clienti con i principi morali. In tribunale, difendiamo i diritti dei nostri assistiti, ma al di fuori di esso, dobbiamo confrontarci con la nostra coscienza.

Quindi, siamo uomini o avvocati? La risposta è che siamo entrambi. Come avvocati, difendiamo gli altri; come uomini, dobbiamo rimanere fedeli ai nostri principi etici. In entrambi i ruoli, la nostra missione è quella di essere custodi della giustizia, in tutte le sue forme.

¬©2022 misterlex.it - [email protected] - Privacy - P.I. 02029690472