Pubblicato il

Il Grande Fratello fiscale, le guerre di religione e l'American Bully

Il Settimanale di Mister Lex n.21 del 24/05/2024

Condividi su FacebookCondividi su LinkedinCondividi su Twitter

Scopriamo insieme le principali novità giuridiche della newsletter settimanale di Mister Lex n. 21 dell’anno 2024:

AI ACT. Il Consiglio Ue approva in via definitiva il regolamento sull'intelligenza artificiale che mira a garantire la sicurezza e il rispetto dei diritti fondamentali.
E speriamo non a discapito dell'innovazione!

Il Grande Fratello fiscale. In Gazzetta è stato pubblicato un decreto che reintroduceva il redditometro ma il Governo, dopo le polemiche sorte in seno alla maggioranza, ha annunciato lo stop al decreto.

Guerre di religione. La Cassazione (n. 13570) si occupa del conflitto tra genitori sulla scelta della scuola per il loro figlio: pubblica laica o privata religiosa.

Figli lontani ma non troppo. La Cassazione (n. 12282) annulla il decreto della Corte di Appello che autorizzava la ex moglie a trasferirsi, con i figli, a 850 km dalla residenza per motivi di lavoro. Ciò viola il diritto alla bigenitorialità.

Colpe d'amore. La Cassazione (n. 11631) ha precisato che in tema di separazione giudiziale dei coniugi, l'esistenza di una conflittualità tra i coniugi sorta precedentemente alla celebrazione del matrimonio, non esclude l'addebito della separazione in capo ad un coniuge.

Parole violente. La Cassazione (n. 17845) chiarisce: anche la violenza verbale può configurare l'aggravante della violenza assistita nei maltrattamenti in famiglia.

Maltrattamento di animali. La Cassazione (n. 14951) chiarisce che in quali casi il taglio delle orecchie del cane può costituire reato.

Strage di Capaci. A 32 anni dalla sua scomparsa, la memoria di Giovanni Falcone vive oggi attraverso la parola e la giustizia.

Le altre news della settimana:

  • Commercio e restrizione Covid. Per la Corte costittuzione (sent. n. 90) chi non può proseguire l'attività imprenditoriale finanziata tramite l'anticipazione della NASpI per cause esterne e imprevedibili (come le restrizioni dovute al COVID-19) non deve restituire le somme percepite.
  • Pedopornografia. La Consulta (sent. n. 91) ha dichiarato l'incostituzionalità dell'art. 600-ter, primo comma, numero 1), Cp nella parte in cui non prevede l'attenuante per i casi di minore gravità.
  • Gratuito patrocinio. La Cassazione (n. 16716) ritorna sul tema dell'individuazione dell'ultima dichiarazione dei redditi rilevante ai fini dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato, a norma dell'art. 76 D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115.
  • Questione di bagagli. Per la Corte di giustizia (C-405/23) in caso di ritardo aereo la carenza di personale addetto al carico dei bagagli può configurare una "circostanza eccezionale", con esclusione del diritto ala compensazione pecuniaria per il passeggero.

Per questa settimana è tutto,

Salvis Juribus
Mister Lex

P.S. Contribuisci a diffondere questa newsletter invitando i tuoi colleghi a iscriversi su www.misterlex.it/register

¬©2022 misterlex.it - [email protected] - Privacy - P.I. 02029690472