Pubblicato il

Gli ammortamenti francesi, i magistrati onorari e i migliori avvocati

Il Settimanale di Mister Lex n.23 del 07/06/2024

Condividi su FacebookCondividi su LinkedinCondividi su Twitter

Scopriamo insieme le principali novità giuridiche della newsletter settimanale di Mister Lex n. 23 dell’anno 2024:

Magistrati onorari più tutelati. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge che introduce maggiori tutele per la magistratura onoraria. I magistrati onorari saranno classificati come "lavoratori subordinati" e godranno le tutele assistenziali relative a malattia e maternità e al trattamento di fine rapporto.

La sanità non può attendere! Il Governo ha approvato un decreto-legge e un disegno di legge per ridurre i tempi delle liste d’attesa e garantire le prestazioni sanitarie. Ma sorge qualche dubbio sulle risorse da investire...

Concorso in magistratura. Pubblicato il diario delle prove scritte che si svolgeranno il prossimo 11, 12 e 13 settembre 2024 presso la Fiera di Roma.

Alla francese si può fare! Le Sezione Unite (n. 15130) hanno stabilito che la mancata indicazione del regime di ammortamento c.d. "alla francese" nel mutuo bancario non comporta la nullità (parziale) del contratto.

Mamme al lavoro. La Corte costituzionale (sent. n. 99) ha esteso la possibilità di disporre il trasferimento temporaneo del dipendente pubblico con figli minori di tre anni  anche presso la sede nella quale è fissata la residenza della sua famiglia.

E-commerce libero! La Corte di Giustizia (C-662/22) stabilisce che gli oneri imposti ad operatori dall'Italia agli operatori come Airbnb e Amazon sono contrati alla Direttiva sul commercio elettronico (2000/31/CE).

Patteggiamento ancora più allargato! La Cassazione (n. 21177) ha precisato che a seguito delle modifiche della riforma Cartabia, fra i poteri negoziali delle parti rientra anche l’esclusione di pene accessorie obbligatorie.

GIP incompatibile. Per la Consuta (sent. n. 93) il GIP che abbia rigettato la richiesta di decreto penale di condanna, ritenendo sussistere la suddetta causa di esclusione della punibilità, non può decidere sull'opposizione all'archiviazione per particolare tenuità del fatto.

Il miglior avvocato. Mister Lex si interroga sui criteri utilizzati dai clienti per individuare il miglior professionista legale.

Le altre news della settimana:

  • Nuovo processo civile. La Corte Costituzionale (sent. n. 96) ha chiarito che il nuovo art. 171-bis Cpc, relativo alle verifiche preliminari e introdotto dalla riforma Cartabia, è conforme alla Costituzione, a patto di un'interpretazione che garantisca il rispetto del contraddittorio.
  • Amministratori con meno limiti. La Consulta (sent. n. 98) ha bocciato il divieto di conferimento di nuovi incarichi di amministratore di società partecipate per chi abbia già ricoperto nell’anno precedente analoghi incarichi.
  • Accettar tacitamente... La Cassazione (n. 10544) ribadisce che l’adesione del convenuto, nella comparsa di costituzione, alla domanda di divisione, va considerata come accettazione tacita dell'eredità ex art. 476 c.c.
  • La disoccupazione non è una scusa. La Cassazione (n. 12283) ribadisce che il genitore separato o divorziato deve versare l'assegno di mantenimento per i figli anche se è disoccupato, sussistendo il dovere dell'obbligato di attivarsi ed impegnarsi ulteriormente nella ricerca di una occupazione.

Per questa settimana è tutto,

Salvis Juribus
Mister Lex

P.S. Contribuisci a diffondere questa newsletter invitando i tuoi colleghi a iscriversi su www.misterlex.it/register

¬©2022 misterlex.it - [email protected] - Privacy - P.I. 02029690472