Pubblicato il

La sicurezza, il preliminare di preliminare, lo sciopero e i riders

Il Settimanale di Mister Lex n.46 del 18/11/2023

Condividi su FacebookCondividi su LinkedinCondividi su Twitter

Scopriamo insieme le principali novità giuridiche della newsletter settimanale di Mister Lex n. 46 dell’anno 2023:

Pacchetto sicurezza. Il Consiglio dei Ministri ha approvato tre disegni di legge rafforzare vari aspetti della sicurezza pubblica e della tutela delle forze di polizia, nonché delle vittime di usura e reati di stampo mafioso.

Consegne a domicilio. Il Tribunale di Milano (sent. n. 3237) ha stabilito che la prestazione lavorativa dei riders rappresenta una collaborazione eterorganizzata e, per questo motivo, è soggetta a tutte le regole del lavoro subordinato, tra cui la disciplina previdenziale.

Sindacati vs. Governo. Per la Commissione di garanzia lo sciopero generale indetto da Cgil-Uil per il 17/11 è illegittimo. Landini: andiamo avanti! Salvini: scatta la precettazione!

Cadute e risarcimenti. La Cassazione (n. 30394) ha ricordato che l'imprudenza e la distrazione del danneggiato caduto sul marciapiede dissestato interrompono la il nesso causale.

Consenso disinformato. La Cassazione (ord. n. 30032) ci ricorda in quali situazioni è risarcibile il danno da inadempimento dell'obbligo di informazione da parte del medico.

7 anni e mezzo. Le Sezioni Unite (n. 30202) hanno chiarito il regime prescrizionale dell’azione disciplinare nei confronti dell'avvocato secondo il Nuovo Ordinamento Forense.

Affare sfumato... La Cassazione (n. 31431) ha precisato che la conclusione di un "preliminare di preliminare" relativo ad un immobile NON fa sorgere il diritto alla provvigione per il mediatore.

Le prove e il Fisco. L'avv. Maurizio Villani illustra le novità della fase istruttoria del processo tributario dopo la legge delega n. 111 del 2023.

Leggi e salsicce. Il colorito paragone di Otto von Bismarck.

Il supplizio degli adulteri. Il dipinto del 1876 di Jules Arsene Garnier rappresenta la pena della flagellazione, una pena molto diffusa nell’antichità ma purtroppo ancora presente oggi in alcuni paesi:

Le altre news della settimana:

  • Vade retro carne coltivata. Approvata in via definitiva la leggeche vieta la produzione e l'immissione sul mercato di alimenti e mangimi coltivati.
  • Decreto Caivano. Pubblicato in Gazzetta il decreto-legge n. 123, coordinato con la legge di conversione n. 159, contenente misure per il contrasto al disagio giovanile, alla povertà educativa e alla criminalità minorile.
  • Missione africana.  Pubblicato in Gazzetta il decreto-legge n. 161 che introduce disposizioni urgenti per il “Piano Mattei” per lo sviluppo in Stati del continente africano
  • Qualità dell’aria e blocchi stradali. Pubblicato in Gazzetta il decreto-legge n. 121 del 2023 coordinato con la legge di conversione. Previste anche nuove norme per le auto storiche e risorse per il turismo.
  • Il beneficio del narcotrafficante. La Consulta (sent. n. 201) ha stabilito che è incostituzionale il divieto di prevalenza dell'attenuante della collaborazione nei reati di associazione finalizzata al narcotraffico sulla recidiva reiterata.
  • Istruzione preventiva e reclami. Per la Consulta (sent. n. 202) il provvedimento che rigetta il ricorso per la nomina del consulente tecnico preventivo ai fini della composizione della lite è reclamabile.
  • Questione di cognomi. La Cassazione (n. 30404) affronta il caso di una padre, avendo riconosciuto la figlia in un secondo momento, vuole aggiungere il proprio cognome a quello della madre portato dalla minore.

Per questa settimana è tutto,

Salvis Juribus
Mister Lex

P.S. Contribuisci a diffondere questa newsletter invitando i tuoi colleghi a iscriversi su www.misterlex.it/register

¬©2022 misterlex.it - [email protected] - Privacy - P.I. 02029690472